One Piece World Seeker: DLC in arrivo!

0
393

Ciao lettori, da domani 20 dicembre sarà disponibile l’ultimo DLC per One Piece: World Seeker, almeno per quelli che riguardano l’arco narrativo di Prison Island (Episode Pass).

Nel DLC impersoneremo il capitano dei pirati Heart e possessore del frutto Ope Ope, ovvero, Trafalgar Law. Sfruttando le abilità del frutto del diavolo possiamo combattere i nemici nella maniera più congeniale possibile, portandoci in vantaggio grazie al teletrasporto istantaneo (Shambles). da quanto si vede dal trailer, il nostro compito sarà quello di aiutare il ragazzino di nome Roule a cercare le pietre Dyna che si trovano sull’isola del cielo: Skypiea.

Sulla strada per Skypiea incontreremo numerosi boss, tra cui: Smoker, Tashigi, Crocodile, Aokiji e l’ammiraglio Kizaru. Oltre al DLC, sarà rilasciato un aggiornamento che darà l’opportunità di sbloccare Karoo, il Capitano del Supersonic Duck Squadron, con cui potremo galoppare e svolazzare liberamente per tutta Prison Island.

  • Trailer:

Adesso (da fan) voglio togliermi un sassolino dalla scarpa dicendo la mia su questo videogioco, avevo grandissime aspettative, fin dall’annuncio, lo acquistai al lancio e ci giocai per 3 settimane completandolo al 100%, una volta finito, la prima sensazione che ho avuto è stata “rabbia e sconforto”, perché, con una formula da open world ambientato nell’universo di One Piece mi sarei aspettato grandi cose da Gambarion, ribadisco che non è un titolo da non giocare o ripugnante, semplicemente si è “impegnato poco”, appena la sufficienza. E’ povero di contenuti, le missioni sono molto simili tra loro, per me le uniche cose positive sono: la storia (non originale, ma bellina) e il controllo totale sul personaggio di Luffy. Con il controllo totale voglio dire che per la prima volta in un videogioco si può “controllare” ogni mossa/abilità di Luffy a vostro piacimento, c’è anche il “Gear Fourth” che permette di volare per le città. Quanto potenziale inespresso per questo gioco, capisco che Gambarion non ha esperienza con gli open world, ma almeno potevano includere questi DLC di base nel gioco principale, tanto per coprire qualche falla, invece no, ci devono per forza lucrare ulteriormente. Un gran peccato. Nonostante tutto spero che annuncino il sequel, questa volta fatto con le dovute accortezze.

Aggiungo una mia piccola premonizione, dopo questo contenuto, verrà sicuramente rilasciata la copia fisica\digitale con tutti i DLC all’interno, disponibile anche su Nintendo Switch.

Scritto da: Alessandro Sansone (ADV)

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here